Chi sono

 “A pessimist sees difficulty in every opportunity,  an optimistic sees opportunity in every difficulty” (W. Churchill)



VISION
Nel mondo sta emergendo una nuova società umana, sempre più complessa ed interconnessa, basata sulla comunicazione e la condivisione.
In questo straordinario e rivoluzionario contesto, riconoscimento e  comprensione reciproca sono indispensabili per ogni tipo di relazione: su tali basi, diviene possibile prevenire i conflitti ovvero, quando insorgono, affrontarli e risolverli in modo adeguato.
Ogni rapporto interpersonale – famigliare, economico, sociale, politico, … – va ora concepito con un’ottica sistemica, intendendolo cioè come capace di influire sulla vita delle persone coinvolte e sull’ambiente loro circostante, esercitando  implicazioni ben superiori a quelli che sembrano gli ingannevoli  termini stretti della specifica vicenda.
Guardiamo quindi a ciò che a tutti interessa: basta con l’arcaica concezione di “vincitori e sconfitti”, la cui inadeguatezza è mostrata dalla nostra distruttiva storia secolare.


MISSION
Aiutare a concepire e costruire i rapporti personali ed economici in modo adeguato alle nuove modalità di questo millennio, per coglierne le opportunità.
Agevolare la comprensione reciproca di chi partecipa ad una trattativa, sia per la conclusione di un nuovo contratto che per la soluzione di una lite.
Assistere nei negoziati, in modo che i clienti non abbiano solo un’indispensabile consulenza tecnico/giuridica, ma siano pure in grado di trattare in modo costruttivo.
Affrontare ogni conflitto in modo sistemico, affinché i miei assistiti individuino la soluzione ottimale, e cioè quella che realmente interessa loro.
Mediare le controversie civili e commerciali con detto approccio, onde offrire alle parti l’opportunità di superare le sterili posizioni di (solitamente falso) principio ed i negoziati di posizione, così da risolvere consensualmente le liti in maniera utile ed efficace.
Promuovere la diffusione di una nuova cultura, fondata sull’integrazione dell’ascolto e della comunicazione con le tradizionali discipline giuridiche e non sul becero inganno della vittoria a discapito di tutto.


VALORI
Mediare e negoziare in ogni circostanza, disponendo di adeguate nonché reali capacità.
La mediazione come fonte di vere opportunità per le parti coinvolte in una lite, considerandola quale migliore strumento per la definizione del contenzioso.
Attenzione alle reali esigenze dei miei clienti.
Ascolto.
Discussione franca ed approfondita dei singoli casi, prospettando il negoziato come via preferenziale per risolvere ogni conflitto, ogni volta che ciò sia concretamente possibile.
Impegno a seguire solo casi rientranti nella mia specifica competenza, ricorrendo all’ausilio di colleghi specialisti quando necessario, in modo da assistere i clienti sempre in modo adeguato e senza abbandonarli.
Apertura ad ogni trattativa, purché seria ed onesta.
Impegno a negoziare – in piena trasparenza e, possibilmente, in presenza dei clienti e delle loro controparti  – ogni caso, considerando il ricorso alle vie giudiziarie come l’estrema ratio, a cui ricorrere solo per le situazioni in cui il conflitto sia realmente patologico.
Rifiuto totale del deprecabile approccio “finché (una causa) pende, rende”.
Disamina dei rapporti costi/benefici per il cliente, prima di accettare qualunque caso.
Osservanza del “codice europeo per i mediatori” e di quello deontologico forense, quando rispettivamente applicabili.


 COMPETENZE
Approfonditi studi sulla mediazione ed in materia giuridica, autore di numerose opere su tali tematiche.
Esperto in programmazione neurolinguistica
Lingue parlate: inglese e francese.


COSA FACCIO
Mediatore dagli anni ’90.
Avvocato (foro di Torino), patrocinante in Cassazione, specializzato nel diritto dell’Unione Europea, vitivinicolo ed immobiliare.

Fondatore di UGIVI (Unione Giurisiti della Vite e del Vino), Vice-presidente e Delegato per la Regione Piemonte e Valle d’Aosta.

Mediatore nonché Local lecturer in Italia per la  World Mediation Organization
Componente del comitato direttivo di EMNI, European Mediation Network Initiative.
Membro  della Global NLP Training and Consulting Community.
Mediatore presso InMediAr
Aderente a European Association for Transformative Mediation

“Pro-bono lawyer” dinanzi CAS (Court of Arbitration for Sports) Ad Hoc Panel, in occasione dei gioghi olimpici invernali del 2006.

Arbitro e mediatore presso la Camera di Conciliazione ed Arbitrato presso la Consob, sino alla sua chiusura.

Giornalista pubblicista (iscritto all’Ordine del Piemonte), partecipe al comitato di redazione della rivista “Contratto e Impresa / Europa” dal  momento della sua ideazione nonchè a quello del sito tematico InCondominio.

Sommelier ed assaggiatore di grappe.